XXIII PALIO DELLA SERPE

 
La prima parte del Palio si svolge come gara tra gli Arcieri dell’Imperatore nel sagrato di San Mamante; il risultato finale determina la posizione di partenza di ciascun rappresentante della Torre, in quanto ogni squadra delle Torri è abbinata ad una squadra di arcieri.
 
La seconda parte consiste nella corsa del Palio che svolge nella via di Mezzo e coinvolge quattro atleti per ognuna delle cinque torri (Cavalli, Maniscalco, Oca, Porco, Uva), i quali dovranno con la portantina caricare uno dei doni a scelta (vino o uova o carbone o mele o  eno), e recapitarli ai Giudici delle Torri.
 
Alla fine la squadra dovrà prelevare a mani nude la SERPE dal pentolone e riporla in un recipiente da trasportare dinnanzi al Messo Imperiale. Il Giudice Supremo decreterà quindi il vincitore del Palio.